Come Instagram ha dato nuova vita al marketing di destinazione

Quasi il 96% dei viaggiatori utilizza Instagram per ottenere informazioni di viaggio.

|
June 26, 2019

Questo articolo è apparso originariamente su Filo Phocus.

Quando pianificano un viaggio, molti viaggiatori si rivolgono ai social media per trarre ispirazione, lo sappiamo tutti.

Per quanto riguarda cosa fare e dove andare, Facebook IQ rileva che quasi il 96% dei viaggiatori utilizza Instagram per trarre la propria dose quotidiana di ispirazione di viaggio. E questa ispirazione si traduce direttamente in entrate.

Questa è un'enorme opportunità per i professionisti del travel marketing, motivo per cui molti stanno concentrando i loro sforzi pubblicitari sulla narrazione visiva con Instagram.

Secondo il nostro Stato del settore della pubblicità di viaggio 2019 Secondo uno studio, i travel marketer stanno scommettendo che la spesa sui social media sarà ripagata: non solo dichiarano di spendere il 23% del loro budget pubblicitario digitale su Facebook e Instagram, ma il 55% prevede di aumentare la propria spesa pubblicitaria sui social quest'anno.

Mentre i travel marketer cercano che la pubblicità sui social media sia fonte di ispirazione per i potenziali clienti, un gruppo in particolare è pronto a ottenere grandi risultati: le Destination Marketing Organizations (DMO).

Qualche anno fa, i DMO si limitavano a immergersi nell'acqua della pubblicità digitale. Ora, sempre più DMO stanno adottando la pubblicità sui social network non solo per coinvolgere nuovi viaggiatori, ma anche per convincerli a visitarli.

Ispirazione che stimola le vendite

Fornire ispirazione è sempre stato un obiettivo chiave per molti DMO e si trovano in una posizione unica per suscitare il sogno di un viaggiatore verso una particolare destinazione. Ma non è tutto.

Le DMO sono pronte ad alimentare la passione dei viaggiatori in tutte le fasi del percorso del cliente.

Poiché i consumatori hanno adottato i social media per alimentare i loro desideri di viaggio, la meccanica con cui un DMO fornisce ispirazione è cambiata. I potenziali viaggiatori non sono più attratti dall'immagine generica di un luogo: vogliono vivere un'esperienza.

Per i DMO, Instagram e Facebook hanno il potere di creare esperienze dinamiche che coinvolgono i viaggiatori raccontando la storia visiva di una destinazione utilizzando foto e video.

Le piattaforme pubblicitarie social aggiungono contesto alle immagini tramite Instagram Stories, video o persino geotagging, fornendo un'esperienza più unica e ispiratrice per il viaggiatore mentre sogna.

In risposta, molti DMO stanno spostando i budget dalla pubblicità offline per concentrarsi sul digitale.

Nel 2018, il 48% di tutta la spesa pubblicitaria era digitale e il 73% dei DMO prevede di aumentare la spesa nel 2019.

Raggiungere nuovi segmenti di pubblico con Instagram

Per avere successo, i DMO devono continuare a rivolgersi a nuovi segmenti di pubblico e Instagram si sta dimostrando una piattaforma efficace per raggiungere questi obiettivi.

In effetti, un DMO su quattro riferisce che Instagram è lo strumento più efficace per rivolgersi a nuovi segmenti di pubblico, seguito da aumentare la copertura e la consapevolezza del marchio.

Attraverso la pubblicità sui social, i DMO possono coinvolgere i consumatori laddove è probabile che esplorino idee di viaggio e catturarli in un momento in cui cercano ispirazione.

Quindi, utilizzando informazioni ricche di dati sull'audience per indirizzare in modo mirato le persone che mostrano intenzioni di viaggio, i DMO non solo possono aumentare l'interesse, ma possono anche influenzare le stesse persone a scegliere la loro destinazione, mostrando il ritorno sulla spesa pubblicitaria (ROAS) attraverso l'impatto economico di quei viaggiatori.

Ad esempio, Lindsy Bentz e il suo team di Hilton Head Island hanno speso la maggior parte del loro budget per i social media su Facebook e Instagram nel 2018 con un piano per aumentare il budget sociale quest'anno.

Con quel budget, utilizzano Instagram come parte di una strategia multicanale per indirizzare nuovi utenti e mantenerli continuamente coinvolti ed entusiasti utilizzando bellissime immagini e storie contestuali su attività e interessi.

E non sono i soli: il 55% dei DMO intervistati dichiara di voler aumentare la spesa pubblicitaria digitale su Facebook e Instagram.

Promuovere il coinvolgimento utilizzando le storie di Instagram

I DMO comprendono l'impatto di Instagram sulle iniziative di social advertising. L'anno scorso, il 66% dei DMO intervistati ha citato l'utilizzo di Instagram Ads e il 53% ha citato le Instagram Stories.

Abbiamo visto che sempre più DMO stanno adottando la pubblicità su Instagram, in particolare Instagram Stories, con il 65% che dichiara di utilizzare Instagram Ads quest'anno e il 62% che prevede di utilizzare Instagram Stories.

Poiché gli utenti sono esposti quotidianamente alle Instagram Stories relative ai viaggi, gli esperti di marketing possono sfruttare il formato offrendo creatività accattivanti per destinazioni e attrazioni che aiutano a stimolare idee di viaggio.

Andando oltre una singola foto, le Instagram Stories hanno il potere di incuriosire e coinvolgere i consumatori.

Non solo gli utenti visualizzano le Instagram Stories il 50% più velocemente delle immagini nel loro newsfeed, ma le storie li spingono a scorrere verso destra o addirittura a visitare il sito Web di un marchio per scoprire cosa succede dopo.

Date le tendenze dei consumatori, i DMO possono testare ripetutamente come creare storie su Instagram che non solo risuonino tra i loro follower, ma anche cosa li spinge ad agire.

Poiché gli utenti vengono esposti rapidamente alle Instagram Stories relative ai viaggi su base giornaliera, i travel marketer possono sfruttare il formato offrendo creatività accattivanti per destinazioni e attrazioni che aiutano a stimolare idee di viaggio.

Tuttavia, fornire ispirazione per i viaggi è solo uno dei modi in cui i travel marketer utilizzano Instagram Stories.

Quando i viaggiatori iniziano a confrontare hotel, voli e attività, possono utilizzare il formato ricco di contesto di Instagram Stories per invogliarli con uno sconto speciale o un'offerta limitata nel tempo per accelerare il processo di pianificazione.

Gli inserzionisti di viaggi possono anche convertire il proprio pubblico con messaggi personalizzati e forti CTA che incentivano i viaggiatori a scorrere verso l'alto su una Instagram Story e prenotare la loro prossima destinazione.

Con un miliardo di utenti attivi ogni mese e un tasso di crescita annuo del quattro percento, il predominio di Instagram nel mercato dei social media offre ai DMO una linea diretta con i consumatori di tutti i dati demografici.

Non solo, poiché Instagram continua a innovare, funzionalità più solide consentiranno ai potenziali viaggiatori di prenotare le loro prossime avventure direttamente tramite Instagram Stories.

Per i DMO, la combinazione della crescita dell'adozione e delle prenotazioni in-platform rappresenta un'enorme opportunità, facendo della pubblicità sui social media lo strumento preferito nel settore dei viaggi per il prossimo futuro.

Altri articoli
Ti potrebbe interessare

Loud and Proud: Create Inclusive and Authentic Travel Experiences for LGBTQ+ Travelers

Learn how to create safe, inclusive environments for LGBTQ+ travelers.

Leggi di più

Become a Marketing Mixmaster: How To Get The Most Out of Each Marketing Channel

Unlock the full potential of your marketing efforts with our guide on mastering the marketing mix.

Leggi di più

Cominciamo un Conversazione

Siamo pronti ad aiutarti a eliminare le congetture dal tuo marketing digitale. Contattaci per accedere alla piattaforma di marketing più intelligente del settore turistico.