Approfondimenti sul COVID-19: il ritorno dei viaggi negli Stati Uniti

Il 99% degli americani e dei canadesi è desideroso di tornare a viaggiare.

|
March 24, 2021

Questi approfondimenti si basano sui dati fino al 21 marzo 2021. Continuiamo a rivedere i nostri dati su base regolare per fornire una panoramica delle tendenze e dei modelli nel comportamento dei consumatori. Le informazioni di Sojern si basano su oltre 350 milioni di profili di viaggiatori e miliardi di segnali relativi alle intenzioni di viaggio, ma non rappresentano il 100% del mercato dei viaggi.

I viaggi negli Stati Uniti stanno tornando

A marzo, «Quando posso viaggiare?» ha raggiunto il massimo da 5 anni Tendenze di ricerca su Google in tutto il mondo. Un sondaggio condotto dal World Travel & Tourism Council ha rivelato che il 99% degli americani e dei canadesi è «desideroso di tornare a viaggiare». E un Sondaggio Airbnb Ho scoperto che viaggiare per piacere è l'attività fuori casa che gli americani hanno perso di più: andare in ristoranti e bar e partecipare a eventi sportivi e di altro tipo.

Per molti americani, marzo segna un anno di lavoro da casa. Man mano che ricevono le vaccinazioni (al 17 marzo), il 13% degli americani era completo vaccinati), il numero di casi di COVID-19 ha registrato una tendenza al ribasso e l'allentamento delle restrizioni ha aumentato l'intenzione (ricerche) e la fiducia dei viaggiatori (prenotazioni).

Analisi dei dati di ricerca e prenotazione di hotel negli Stati Uniti

Questo grafico mostra un aumento dell'85% delle ricerche di hotel negli Stati Uniti rispetto alla settimana che inizia il 3 gennaio 2021, l'aumento maggiore in tutte le regioni, seguito da vicino dai Caraibi con il 79%. Nei prossimi grafici, esamineremo le tendenze settimana dopo settimana. Da notare che in ogni grafico, la linea arancione illustra i dati del 2020 e la linea rossa illustra i dati del 2021. L'asse y è la percentuale del totale degli eventi in entrambi i periodi.

Nel marzo 2020, la pandemia ha causato cambiamenti drammatici nelle intenzioni di viaggio con l'entrata in vigore dei blocchi. Continuiamo a vedere un miglioramento dei dati delle ricerche alberghiere del 2021 con il progredire delle vaccinazioni negli Stati Uniti. Probabilmente i viaggiatori sognano e pianificano viaggi estivi e vacanze e, per alcune destinazioni, vediamo viaggiatori che già prenotano viaggi estivi. Potremmo inoltre assistere a un cambiamento nelle località scelte dai viaggiatori.

Il 2021 American Express Travel: rapporto sulle tendenze globali dei viaggi ha rivelato che i viaggiatori sono interessati a visitare località meno conosciute, con il 69% degli intervistati che afferma di cercare destinazioni «di seconda città» come Dallas, Texas o Charlotte, Carolina del Nord.

La fiducia dei viaggiatori continua a migliorare negli Stati Uniti, con sei settimane di costante aumento delle prenotazioni alberghiere. Prenotazioni alberghiere sono molto vicini ai livelli pre-pandemia del 2019, mostrando un forte aumento nella seconda settimana di marzo. L'American Express indagine ho scoperto che i viaggiatori sono così pronti a viaggiare che sono disposti a prenotare immediatamente e rischiano di dover cancellare in un secondo momento. Questo è un buon promemoria per gli addetti al marketing dei viaggi, affinché siano sempre davanti a sognatori e pianificatori, in quanto sono più propensi a prenotare subito ora rispetto a quanto lo siano stati durante la pandemia.

La crescita della ricerca e delle prenotazioni di voli non è da meno

compagnie aeree in genere si tratta di pianificare i viaggi per l'estate 2022 (di solito fissando orari per un anno), ma la pandemia ha richiesto una maggiore flessibilità, portando il settore a implementare un modello di pianificazione a breve termine. Le compagnie aeree stanno attualmente aspettando solo tre mesi per pianificare i viaggi estivi del 2021. Tuttavia, buone notizie sono all'orizzonte per diversi Compagnie aeree statunitensi. Alaska Airlines, Delta Air Lines e United Airlines stanno cercando di raggiungere il pareggio o di generare un flusso di cassa positivo questo mese dopo un anno di costanza perdite—indicando ancora una diminuzione dei casi di COVID-19 e un numero crescente di americani che hanno ricevuto il vaccino.

I passeggeri negli aeroporti statunitensi hanno raggiunto i livelli più affollati in oltre un anno la scorsa settimana. Il 18 marzo 2021, più di 1,4 milioni di persone sono state sottoposte a screening presso TSA controlli di sicurezza, il numero giornaliero più alto dal 15 marzo 2020. Tuttavia, questo è ancora del 45% inferiore ai livelli del 2019 (pre-pandemia).

Questo grafico mostra un aumento del 64% delle ricerche di voli negli Stati Uniti rispetto alla settimana che inizia il 3 gennaio 2021. Ancora una volta, vediamo i Caraibi appena al di sotto degli Stati Uniti e del Canada con il 54%.

Le ricerche di voli negli Stati Uniti continuano ad aumentare da tutte le origini, indicando una forte intenzione dei viaggiatori. L'aumento delle ricerche di voli (soprattutto all'inizio di marzo) potrebbe essere in parte dovuto a quello del presidente Biden promettere che prevede di avere abbastanza vaccini per tutti gli americani entro la fine di maggio (due mesi prima del previsto).

Sebbene le prenotazioni dei voli mostrino la crescita più lenta, con una sola settimana di inclinazione, è importante notare che le prenotazioni di voli hanno registrato una crescita complessiva costante nelle ultime settimane con cali minimi. Con alcuni leader del settore aereo che chiedono viaggi completamente senza restrizioni con prova di vaccinazione, dovremmo assistere a una crescita continua delle prenotazioni.

Conclusioni chiave

  • I viaggi negli Stati Uniti stanno tornando: le ricerche e le prenotazioni di hotel e voli mostrano aumenti settimana su settimana, con la ripresa degli hotel in prima linea.
  • I viaggiatori sono disposti a prenotare con maggiore immediatezza, anche per viaggi più lontani, e rischiano la cancellazione in futuro. Alcune destinazioni stanno già registrando un miglioramento della domanda estiva, a riprova di questa fiducia.
  • In qualità di travel marketer, ora è il momento di iniziare ad attivare campagne pubblicitarie multicanale. Se riesci a catturare l'attenzione di un viaggiatore con annunci coinvolgenti su una varietà di canali, è più probabile che faccia clic sui tuoi annunci, acceda al tuo sito web e prenoti direttamente con te.

Visualizza ulteriori approfondimenti in tempo reale su Approfondimenti di viaggio di Sojern cruscotto.

Altri articoli
Ti potrebbe interessare

Become a Marketing Mixmaster: How To Get The Most Out of Each Marketing Channel

Unlock the full potential of your marketing efforts with our guide on mastering the marketing mix.

Leggi di più

Cominciamo un Conversazione

Siamo pronti ad aiutarti a eliminare le congetture dal tuo marketing digitale. Contattaci per accedere alla piattaforma di marketing più intelligente del settore turistico.