Travel Intentions in Italy: It Could Be a Good Summer

May 19, 2022

Rooftop pool overlooking Greece

Sojern's analysis to intercept demand for our destinations is positive, but after two difficult years it's time to control investments

ITALY – May 5 2022 – Positive tourist trends, different in terms of flow, with a greater tendency towards domestic and European holidays: this is what emerges from the analysis of travel intentions by Sojern, world leader among digital marketing platforms for tourism. More than ever, tourism businesses need to know demand with precision in order to focus their investments in the best possible way.  

Italy is in an excellent position in the European context: with 17% of preferences it is the second destination chosen by travellers, after Spain, taking into account bookings until March 2022.  Rome ranks at 2% of preferences and is the eighth most popular destination in Europe, followed immediately by Sardinia. 

Italy is the second favourite destination in Europe also for American tourists, a really important long-range market for our incoming tourism. For American travellers Rome represents the real ideal: with 10% of preferences it is the second most popular destination in Europe, followed by Milan (3%) and Venice (2%), which are positioned in 10th and 14th place. 

It is different for the Middle Eastern markets which, for the first time after the pandemic, show an important interest in Italy in the European context. For them Italy is in fourth place among the favourite destinations in Europe with 7% of preferences In first place for this market is Milan with 3% of the preference, which is at number 10 in the ranking of the most popular European destinations for summer 2022, followed by Rome at number 14 in the ranking with 2% of the preference. 

This summer will certainly be different from those of the previous two years, for the first time comparable to 2019, now considered in tourism the year zero economically speaking.  

Travel intentions are 35% domestic, 32% European and 34% long-haul non-European.  

"Searches to book a holiday in Italy from the USA started this year with a significant drop of -45% on 2019 but immediately reached parity around the first days of February and +20% stable throughout February until the outbreak of the war which marks, for Italy, only a small temporary decrease, but still a steady recovery compared to 2019. At the moment, people in the US who are searching the web for a trip to Italy are increasing" says Luca Romozzi, sales director Europe. 

What doesn't change, however, is people's constant search for destinations and airline flights in every month of the year, a trend that was gaining momentum in 2019 and will become increasingly important in 2022. Deseasonalization is now a fact.

This means that you have to constantly and continuously try to attract travelers regardless of events outside of tourism. "The paradox is that you always have to invest a bit to save on marketing investments in order to win over the traveler, who is the same as in 2019, but has only changed his buying behaviors," declares Luca Romozzi. 

For Sojern, the key is the study of algorithms from social media to the internet to smart TV, everything tells us about a consumer who is increasingly defined in real time.

About Sojern

Sojern is a leading digital marketing platform built for travel marketers. Powered by artificial intelligence and traveller intent data, Sojern provides multichannel marketing solutions to drive direct demand. Thousands of hotels, attractions, tourism boards and travel marketers rely on Sojern annually to engage and convert travellers around the world.

---------

Intenzioni di viaggio in Italia: potrebbe essere un’ottima estate 

Le analisi di Sojern per intercettare la domanda verso le nostre mete sono positive, ma dopo due anni difficili è il momento del controllo degli investimenti 

ITALY – May 5 2022 – Trend turistici positivi, diversi per flussi, con maggiore tendenza alle vacanze domestiche ed europee. È quanto emerge dalle analisi sulle intenzioni di viaggio di Sojern, leader mondiale tra le piattaforme di marketing digitale per il turismo. Le imprese del turismo hanno più che mai bisogno di conoscere la domanda con precisione infinitesimale per concentrare i loro investimenti nel migliore dei modi. 

L’Italia è in splendida posizione nel contesto europeo: con il 17% delle preferenze è la seconda destinazione scelta dai viaggiatori,  dopo la Spagna, prendendo in considerazione prenotazioni fino a marzo  2022.  Roma  si posiziona al 2%  delle preferenze ed è l’ottava meta prescelta in Europa seguita subito dalla Sardegna. 

L’Italia è la seconda meta preferita in Europa anche dai turisti americani, un mercato di lungo raggio veramente importante per il nostro incoming turistico. Per i viaggiatori statunitensi Roma rappresenta il vero ideale: con il 10% di preferenze conquista il secondo posto nella classifica delle mete preferite in Europa, seguita da Milano (3%) e Venezia (2%) posizionate nella classifica delle mete preferite in Europa al 10° e 14° posto. 

Diverso per i mercati medio orientali che,  per la prima volta dopo la pandemia, manifestano un importante interesse verso il nostro Paese nel contesto Europeo. Per loro siamo al quarto posto tra le destinazioni predilette in Europa  con il 7% di preferenze. Al primo posto per questo mercato Milano con il 3% delle preferenze che si posizione al numero 10 nella classifica delle più popolari destinazioni europee dell’estate 2022, seguita da Roma al numero 14 della classifica con il 2% delle preferenze. 

Questa estate sarà sicuramente diversa da quelle dei due anni precedenti, per la prima volta paragonabile al 2019, ormai considerato nel turismo l’anno zero economicamente parlando.  

Le intenzioni di viaggio sono per il 35% nazionali, per il 32% europee e per il 34% di lungo raggio extraeuropee.  

“Le ricerche per prenotare una vacanza in Italia dagli USA sono partite quest’anno con una flessione importante del -45% sul 2019 ma sono immediatamente arrivate alla parità  attorno ai primi giorni di febbraio e al +20% stabile per tutto febbraio fino allo scoppio della guerra che segna, per l’Italia, solo un piccolo decremento temporaneo, ma sempre in costante ripresa rispetto al 2019. Attualmente le persone  negli USA che cercano in rete un viaggio verso l’Italia sono sempre più in crescita” afferma Luca Romozzi, direttore commerciale Europa. 

Quello che non muta è invece la ricerca costante delle persone di destinazioni e voli aerei in ogni mese dell’anno, una tendenza che stava affermandosi nel 2019 e che nel  2022 si rivela sempre più importante.La destagionalizzazione è ormai un dato di fatto.  

Questo significa che bisogna cercare di attrarre costantemente e in modo continuo, i viaggiatori indipendentemente dagli eventi esterni al turismo. “Il paradosso è che bisogna sempre investire un po’ per risparmiare sugli investimenti in marketing al fine di conquistare il viaggiatore, che è lo stesso del 2019, ma ha solo cambiato i suoi comportamenti di acquisto” dichiara Luca Romozzi. 

Per Sojern la chiave è lo studio degli algoritmi dai social a internet, alla smart tv, tutto ci parla di un consumatore sempre più definito in tempo reale.

A proposito di Sojern

Sojern è una piattaforma di marketing digitale leader progettata per i professionisti del marketing dei viaggi. Utilizzando l'intelligenza artificiale e i dati sulle intenzioni dei viaggiatori, Sojern fornisce soluzioni di marketing multicanale per attrarre turisti verso le destinazioni. 10.000 hotel, attrazioni, enti del turismo e agenzie di marketing di viaggio si affidano a Sojern ogni anno per attrarre e convertire i viaggiatori di tutto il mondo.

By clicking “ACCEPT ALL”, you agree to the storing of cookies on your device to enhance site navigation, analyze site usage, and assist in our marketing efforts. View our Privacy Policy for more information.